Acri-Arriva la rateizzazione dei tributi

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Dopo l’approvazione del relativo regolamento in consiglio comunale, ora sulla rateizzazione dei tributi arriva il via libera anche dall’Osl (Organismo Straordinario di Liquidazione), insediatosi dopo la dichiarazione di dissesto finanziario dell’ente.
Infatti, come si apprende dall’apposito avviso, “con propria deliberazione, ed in parziale adesione al vigente regolamento comunale per la concessione di rateizzazioni di tributi ed entrate tributarie ed extratributarie, la Commissione Straordinaria di Liquidazione ha previsto la possibilità per i contribuenti e fruitori di pubblici servizi, che si trovano in stato di morosità nei confronti del Comune per imposte, tasse canoni e diritti aventi natura tributaria e non pagati e dovuti per gli anni fino al 31-12-2016, di aderire ad una particolare forma di agevolazione per il pagamento dei loro debiti”.
L’agevolazione per il pagamento dei debiti potrà essere applicata solo ai contribuenti che alla data di pubblicazione dell’avviso non siano stati già iscritti a ruolo per la riscossione coattiva del credito mediante Equitalia o Agenzia delle Entrate – Riscossione.
Ciò significa “che la domanda di adesione potrà essere presentata anche da coloro i quali hanno già ricevuto lettere di sollecito di pagamento ovvero gli avvisi di accertamento da parte del Comune. L’agevolazione consiste nella possibilità per il contribuente di sanare i propri debiti attraverso il pagamento rateizzato delle somme dovute, in base ad un numero minimo e massimo di rate mensili, già stabilito con la sopra citata deliberazione dalla Commissione, in funzione dell’importo complessivo del debito”.
Al momento della presentazione della domanda, “l’interessato potrà comunicare tutte o solo una parte delle tasse e/o dei tributi per i quali risulta in ritardo coi pagamenti”. Inoltre, “è indispensabile che il contribuente indichi nella domanda l’anno di riferimento dei tributi o delle tasse o dei canoni per i quali vuole provvedere al pagamento mediante le agevolazioni previste dalla sopra citata deliberazione adottata dalla Commissione di Liquidazione”.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 06-06-2018 Piero Cirino

260 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!