ACRI: Calcio,la Neve Blocca Acri e Isola

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Marco Carbonaro – dif. Acri

ACRI (CS) – C’erano tutte le premesse per assistere ad una bella gara tra Acri e Isola Capo Rizzuto ma la neve caduta su Acri ha impedito tutto ciò, trasformando il terreno di gioco del “Pasquale Castrovillari” in un tappeto bianco,sul quale risulta impossiblile giocare a calcio. Già nella mattinata di sabato quando la neve ha iniziato a cadere copiosa sulla cittadina pre-silana, la società di casa ha allertato la Lega e la società ospite, avvisando sulle avverse condizioni metereologiche e dunque di comune accordo si è deciso poi di rinviare la gara. La squadra acrese nel pomeriggio di sabato ha visionato personalmente il terreno di gioco con i calciatoti che poi si sono lasciati andare in un clima rilassato e scherzoso a qualche gioco con la neve. L’Acri reduce dalla sconfitta di Paola, aveva contro l’Isola l’occasione di far dimenticare la brutta prestazione fatta vedere contro i tirrenici. Trasferta di Paola che ancora porta con sè gli strascichi della presunta aggressione subita da dirigenti e calciatori rossoneri, in particolare ai danni di Riolo,che a fine partita si è recato presso il Commisariato di Paola per sporgere denuncia. In settimana il Giudice Sportivo ha trasmesso gli atti alla Procura Federale per ulteriori accertamenti, tutto questo potrebbe provocare clamorose decisioni dal punto di vista di squalifiche e nel risultato.Per quanto riguarda la situazione societaria per gli acresi non vi sono novità significative, resta ancora alla guida il Commissario Angelo Ferraro, che a questo punto con buone probabilità manterrà la carica fino al termine della stagione. C’è comunque la voglia di centrare i play-off sopratutto per dare il giusto merito ad una squadra giovane costruita nel corso della stagione dall’ottimo Marco Colle, proprio per questo, in settimana potrebbe esserci un innesto a sorpresa nella rosa dei giocatori. La condizione fisica dei rossoneri e buona cosi come conferma il responsabile sanitario Antonio Bifano :<< tranne qualche acciacco di stagione dal punto di vista della tenuta fisica la squadra è messa bene, quello che ci penalizza tanto è il terreno di gioco molte volte è al limite della praticabilità >>. Per l’Isola Capo Rizzuto, alla vigilia della trasferta contro l’Acri erano arrivate le dichiarazioni del tecnico Caligiuri, che dopo la sconfitta rimediata in casa contro il Sersale caricava i suoi : << ad Acri non andremo per fare barriere ma per giocare il nostro calcio senza paura>>, parole queste che la neve ha per il momento “congelate” in attesa della decisione del Giudice Sportivo sulla data del recupero.

fonte: Il Quotidiano della Calabria

996 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!