Acri-Oggi cala il sipario sul Premio Padula

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Oggi l’ultimo ciak della decima edizione del Premio Nazionale “Vincenzo Padula”.
In mattinata, nella sala consiliare del Palazzo Sanseverino-Falcone, lo scrittore Joseph Luzzi, la cui famiglia partì da Acri alla volta degli Stati Uniti, negli anni Cinquanta, riceverà dal consiglio comunale la cittadinanza onoraria. Subito dopo, nella stessa sala, gli sarà consegnato un riconoscimento speciale nell’ambito del Premio Padula. La cerimonia era in programma per ieri pomeriggio, ma è stata posticipata a questa mattina. Dialogheranno, per l’occasione, con Joseph Luzzi, Margherita Ganeri, docente di Letteratura Italiana Contemporanea all’Università della Calabria, e Fulvio Librandi, che all’Unical insegna Etnologia e Antropologia Culturale.
Nel pomeriggio, a partire dalle ore 17:00, la cerimonia di consegna dei premi, condotta dal giornalista Rai Alberto Matano.
Asli Erdogan sarà premiato per la sezione Narrativa Internazionale con “Neppure il silenzio è più tuo”; per la sezione Giornalismo, Domenico Quirico, con “Ombre dal fondo”; per la sezione Internazionale “Vincenzo Talarico”, Cristina Comencini, regista e sceneggiatrice; per la Saggistica, Giulia Sissa, autrice di “La gelosia. Un sentimento inconfessabile”; e Domenico Dara, con “Appunti di meccanica celeste”, per la sezione Narrativa.
Oggi cala dunque il sipario sull’ennesima edizione di una manifestazione che negli anni è riuscita a ricavarsi uno spazio importante tra gli appuntamenti culturali più importanti nella nostra regione. Qualche giorno di riposo e Giuseppe Cristofaro, presidente della omonima fondazione che promuove il Premio, potrà incominciare il lavoro del prossimo appuntamento, che ricadrà nel bicentenario della nascita di Vincenzo Padula.
Da “Il Quotidiano del Sud” del 02-12-2017 Piero Cirino

36 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!