Acri-Ospedale, la Laca incontra il sindaco

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Neri giorni scorsi, sul futuro dell’ospedale, una delegazione della Laca (Libera Associazione Cittadini Acresi), guidata dal presidente Vincenzo Toscano, ha incontrato il sindaco Pino Capalbo.
“L’incontro – spiega la Laca in una nota – si è svolto all’insegna della trasparenza e della collaborazione, poiché, a parere di tutti i presenti, il tema della salute riguarda tutti i cittadini in maniera apolitica”.
Il sindaco “ha sgombrato la visuale da dubbi e diffidenze, esponendo l’attività svolta dall’amministrazione per risollevare le sorti dell’ospedale, per il quale ha ottenuto un impegno da parte del Dg Mauro per la realizzazione di una convenzione per l’arrivo di personale medico chirurgico e di anestesisti, per la ripartenza delle attività chirurgiche, l’avvio delle procedure per la realizzazione di una postazione Obi in Pronto Soccorso, l’avvio, anche se in forma ridotta, del reparto di Lungodegenza”.
I rappresentanti della Laca “hanno preso atto dell’impegno dell’amministrazione, esprimendo soddisfazione per quando fatto, ma hanno evidenziato il troppo tempo perso e la mancanza di collaborazione della passata amministrazione. Collaborazione ritenuta da tutti di fondamentale importanza per portare avanti le istanze di un territorio, per il rilancio dell’ospedale di Acri, con iniziative condivise e azioni mirate, che coinvolgano il maggior numero di cittadini, forze politiche e associazioni”. Inoltre l’associazione “ha chiesto che venga realizzato in tempi brevi tutto quello prescritto nel Dca n.64/2016, illustrando nel dettaglio le proposte già presentate nel consiglio comunale di settembre scorso, volte al miglioramento e l’efficientamento dell’offerta sanitaria. Sono state evidenziate, inoltre, le criticità del servizio Cup,, annoso problema che negli anni non è stato mai risolto definitivamente, invitando il sindaco a verificare di persona i disagi che i cittadini subiscono tutti i giorni, per prenotazioni di prestazioni o per il pagamento del ticket”.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 28-01-2018 Piero Cirino

316 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!