Acri – In quindicimila in delirio per Curto e i Facchinetti

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Un’autentica fiumana di gente giovedì sera si è riversata sulla capiente Piazza Purgatorio, per assistere all’esibizione di Fabio Curto, Roby e Francesco Facchinetti.
Una stima verosimile si attesta sulle quindicimila presenze, forse qualcosa in più.
In molti provenivano da fuori, anche da altre regioni, come attestavano i vari cartelli, messi in bella mostra.
Era la prima data di Fabio Curto e, tenendo fede a un impegno assunto subito dopo aver vinto “The voice of Italy”, l’ha voluta tenere nella sua città.
Ad Accompagnarlo Roby e Francesco Facchinetti, per uno spettacolo durato due ore e venti minuti e un pubblico letteralmente in delirio.
Fabio, oltre ai brani eseguiti durante il talent, tra cui l’inedito “L’ultimo esame”, ha anche presentato in anteprima il suo nuovo singolo, “Mi fai impazzire”, che uscirà ufficialmente il 20 luglio. Inoltre pezzi di quello che al momento è il suo unico album “Stelle, rospi e farfalloni”, uscito due anni fa.
Lo spettacolo si è chiuso con un emozionante duetto con il papà Elio. I due hanno cantato “Furtuna” dei Cantannu Cuntu.
Diversi anche i momenti corali, con i due Facchinetti. Roby non ha fatto mancare il suo apporto “classico”, con pezzi dei Pooh che il pubblico ha gradito e cantato.
Francesco invece si è confermato un autentico mattatore, con una padronanza del palco che conferisce allo spettacolo quel tocco in più, anche in termini di imprevedibilità.
La serata è stata aperta dal saluto “istituzionale” del sindaco Nicola Tenuta e del consigliere regionale Mauro D’Acri.
L’amministrazione comunale, per l’occasione, ha fatto realizzare delle targhe ricordo che sono state consegnate ai tre artisti, oltre che dal sindaco, anche dall’assessore allo Spettacolo, Maria Francesca Coschignano, e dal presidente del consiglio comunale, Cosimo Fabbricatore.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” del 04-07-2015.

Lascia un commento

error: Content is protected !!