Acri-Strade groviera. Polemiche e ironia

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La recente copiosa nevicata ha ulteriormente peggiorato la situazione della viabilità cittadina ed extraurbana. Il manto bianco, scioltosi con l’innalzarsi delle temperature, ha lasciato posto a strade ridotte a groviera, con in alcuni casi autentiche voragini. In alcune circostanze, in quelle più gravi, il personale del Comune ha messo in atto interventi tampone, i cui effetti tuttavia sono destinati a durare lo spazio di un mattino.
Nelle contrade poi la situazione è a tratti disperata. Ancor prima che cadesse la neve, ad esempio, in consiglio comunale era approdata una discussione sulle arterie di Là Mucone, dove il Comune nei mesi scorsi ha speso tutti i 10mila euro reperiti nell’asfittico bilancio dell’ente. Sono serviti a mettere delle pezze nelle situazioni più allarmanti, ma non sono bastati a rimuovere tutte le criticità della zona. Il Comune non ha i soldi per intervenire, e questo rende la questione ancora più disperata.
L’unica soluzione potrebbe venire dalla legge 24, con la speranza di ottenere dalla Regione i 500mila euro sperati. Se arrivassero, andrebbero distribuiti equamente su tutto il vasto territorio comunale, ma in ogni caso si tratterebbe di tempi non compatibili con l’emergenza attuale. Sui social in tanti hanno ironicamente commentato e postato foto con autentici crateri sulle strade. Per la denuncia l’ironia può anche andar bene, ma per intervenire nell’immediato l’amministrazione comunale qualcosa se la deve inventare.

Piero Cirino

173 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!