Acri-Vasto incendio alle porte della città

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Anche il centro presilano sta pagando il suo pedaggio a questa estate di fiamme e devastazione del territorio regionale. Ieri il fuoco di è propagato da località Chianette, alle porte del centro cittadino. L’allarme è stato dato intorno alle undici di ieri mattina, con il fuoco a ridosso della SS660, la strada che collega Acri alla valle del Crati. A distanza di pochi minuti una nube immensa di fumo era ben visibile anche dal centro città. Ancora ieri sera le fiamme non erano state domate. Al lavoro per diverse ore i Vigili del Fuoco, il Gruppo dei Volontari della Protezione Civile e personale del Comune. Nel pomeriggio si è aggiunto un Canadair, che ha operato per diverse ore. Per il pericolo che ne poteva derivare, nel corso della giornata, in via precauzionale, è stata disposta l’evacuazione di una decina di famiglie. Le fiamme hanno anche danneggiato seriamente le linee telefoniche. Per tutta la giornata internet non ha funzionato, con serie conseguenze anche per banche, uffici postali e per tutti quegli esercizi per i quali la rete è ormai indispensabile. Molte utenze sono rimaste anche senza linea telefonica fissa e problemi sono stati segnalati anche su quella mobile. Una volta spento l’incendio, i tecnici della Telecom dovranno attivarsi per ripristinare il servizio.

Da “Il Quotidiano del Sud” dell’08-08-2017 Piero Cirino

47 Visite totali, 2 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!