ACRI:LICEO SCIENTIFICO,POLEMICHE PER IL PUNTO DI RISTORO

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’inizio dei lavori per la realizzazione di un punto ristoro all’interno del Liceo Scientifico di Acri, nella giornata di martedì, ha determinato la reazione di alcuni genitori.
Il consiglio d’istituto, nella seduta dello scorso 3 settembre, dopo aver acquisito la richiesta della Provincia di Cosenza per un punto ristoro, aveva deliberato all’unanimità “che logisticamente non ci sono le condizioni” per la sua realizzazione.
Con comunicazione al Settore Pubblica Istruzione dell’amministrazione provinciale, lo scorso 20 settembre, si dichiarava “l’impossibilità di installare presso la sede del Liceo Scientifico Statale “Vincenzo Julia” il punto di ristoro”.
Il 03 ottobre la replica della Provincia, in cui si “prende atto che non vi è stata alcuna proposta alternativa valida per poter spostare in altro locale il punto di ristoro” e che questi “sono, per questo ente, una fonte irrinunciabile di entrata finalizzata anche all’erogazione del budget di spese alle scuole”.
Alla fine, è stato individuato il locale dell’ex alloggio del custode.
“In realtà – afferma il presidente del consiglio d’istituto Aldo Servidio – il problema non sono i locali da destinare al punto ristoro, ma la scelta di realizzarlo nella scuola.
Questi ragazzi avrebbero bisogno di altre cose, penso a nuovi laboratori, a una palestra o a spazi più grandi in cui Scientifico e Classico possano riunirsi.
E poi – continua Servidio – trovo strana la decisione di concentrare nei dieci minuti della ricreazione centinaia di ragazzi intorno a un punto ristoro”. Quindi, “la nostra richiesta è che la Provincia ci ripensi e progetti altri locali da adibire a servizi ben più importanti per la scuola”.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!