Anche Acri al tavolo del futuro.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Chiusa la prima edizione del Festival delle Città, tenutosi nella capitale da martedì 1 a venerdì 4 ottobre.
Nelle 4 giornate, organizzate da ALI – Autonomie Locali Italiane – si è parlato dei territori come motore di sviluppo ed elemento di coesione sociale, della sfida della sostenibilità, di economia circolare, di sviluppo sostenibile e Agenda 2030.
10 Ministri, 100 Sindaci, 5 Governatori che, assieme a rappresentanti del giornalismo, del mondo socio economico e della cultura si sono confrontati, anche, su una nuova architettura istituzionale per strutturare il rapporto tra comuni, governo e regioni.
La città di Acri, rappresentata dal primo cittadino Pino Capalbo, ha dato il proprio contributo così come lo ha fatto la città che ad oggi risulta essere il motore trainante della penisola, Milano.
Terminati i lavori del festival, Capalbo, insieme al consigliere Siciliano (anch’egli presente nelle giornate romane) hanno fatto visita a Palazzo Montecitorio dove hanno avuto modo di dialogare con il Vicepresidente della Camera dei deputati On. Ettore Rosato e con la deputata Stefania Covello in merito al nuovo movimento Italia Viva, promosso da Renzi, e per il quale è previsto il
lancio alla Leopolda nei giorni dal 18 al 21 ottobre prossimi.

Amministrazione comunale di Acri


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!