Aspa, al via il progetto “Neanche per gioco”.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La Pubblica Assistenza A.S.P.A con il progetto “NEANCHE PER GIOCO” co-finanziato dalla Regione Calabria (AVVISO PUBBLICO PER IL FINANZIAMENTO DI INIZIATIVE E PROGETTI DI
RILEVANZA LOCALE AI SENSI DEGLI ARTT. 72 E 73 DEL DECRETO LEGISLATIVO 3 LUGLIO 2017, N. 117), dall’8 Ottobre 2019 per 12 mesi continuerà a portare avanti una missione di grande importanza: aiutare le persone che soffrono a causa dei sempre crescenti e variegati disagi sociali e della complessa fenomenologia delle dipendenze.
Con questo progetto si perseguono obiettivi di solidarietà sociale, con specifici interventi volti alla promozione del benessere psicofisico della persona che si ripercuote anche nel contesto in cui vive. Prendendo a modello il problema della ludopatia, intende dare origine ad una attenta analisi di questo grave fenomeno, con l’obiettivo non secondario di aprire un ampio dibattito sociale e politico sui grandi temi della prevenzione e della riabilitazione. Unitamente a questi obiettivi, già di per sé qualificati e impegnativi, l’ASPA vuole garantire l’informazione, la formazione e l’aggiornamento professionale dei volontarie e dei cittadini nel campo delle dipendenze. Per far ciò, l’associazione promuoverà interventi finalizzati a ridurre i comportamenti a rischio, soprattutto nei giovani; infatti, ha individuato come target del progetto gli studenti frequentanti le quarte e le quinte classi degli Istituti Superiori.
Nello specifico il progetto vedrà impegnati tutti i volontari dell’ASPA e figure specifiche quali: assistenti sociali, operatori, tutor, medici, sociologi e psicologi.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!