CALCIO: Prima Categoria, Olympic Acri – Aprigliano 1-1

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Olympic Acri – Aprigliano: 1-1

OLYMPIC ACRI: Cirino 5,5, Perrone 6, Lamirata A. 6, Cofone 6,5, Alice G. 6, Servino 6, Straface 6, Ritacco 7 (41′ st. Viteritti sv), De Marco 6 (13′ st Granozio 5,5), Pellegrino A. 6,5 (29′ st Benvenuto sv), Pascuzzo 6. In panchina: Ioele, Vuono, Lamirata F., Zanfino. Allenatore: Pascuzzo 6.

APRIGLIANO : Pezzi 6, Scarpelli 5,5, Ruga 6, Barberio 5, Colucci 6, Tarantino 5,5, Grimaldi 5,5 (11′ st Scavello 5,5), D’Acri 6, Gagliardi 6 (30′ st Vigna sv), Grisolia 5,5 (20′ st Marasco 5,5),Federico 6,5. Allenatore: Barberio 6.

ARBITRO: Armocida di Locri 5,5.

MARCATORI: 41′ pt. Ritacco (OA), 43’st. Federico (A)

NOTE. Spettatori 100 circa. Ammoniti: Servino (OA), Ritacco (OA), Ruga (A), Colucci (A). Espulsi: Barberio (A) . Angoli 6-3. Recupero: 1′ pt.; 3 st.

Acri – Sotto una fitta pioggia l’Olympic Acri non riesce a portare a casa i tre punti, uomini di Pascuzzo raggiunti nei minuti finali dell’incontro da un Aprigliano in dieci .

Il primo tempo e di marca acrese; dopo i primi minuti di studio al 11′ l’Olympic è pericoloso con Pellegrino ,che dopo una bella azione partita da centrocampo entra in area di rigore è bravo Pezzi in uscita a sventare la minaccia, al 16′ è ancora Pellegrino ad impensierire su calcio di punizione l’estremo difensore dell’Aprigliano, che respinge in angolo. Al 24′ l’Aprigliano si fa vedere in avanti, Federico dalla destra fa partire un bel tiro che finisce di poco a lato. Olympic Acri alla continua ricerca del vantaggio che arriva al 41′ con Ritacco, abile a sfruttare un cross dalla sinistra e di destro a battere Pezzzi.

Il secondo tempo inizia con l’Olympic sempre in avanti, al 5′ l’Aprigliano resta in dieci, Barberio sferra un calcio a Pascuzzo, vede tutto l’arbitro che lo spedisce sotto la doccia. Sembra poter controllare il risultato l’Olympic che si rende ancora pericoloso in altre occasioni, ma al 43′ l’Aprigliano trova il pareggio, dopo un tiro dai trenta metri il pallone finisce tra le mani di Cirino che per via della pioggia non riesce a controllare, si avventa quindi sulla sfera Federico che regala il pari ai suoi.

fonte: “Il Quotidiano della Calabria”

4,517 Visite totali, 5 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!