CALCIO: Un bell’Acri batte per 3-0 il Cutro. La salvezza non è un miraggio

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FC Calcio Acri: Bellanza 6, Mancino 7, Brandi 6,5, Calomino 6,5, Ferraro 6,5, Servidio 7, Falcone 6 (30′ st Milordo 6), Perna 7, Kabangu 6,5 (22′ st Scalese 6), Marano 7, Le Piane 6,5 (45′ st Provenzano sv). A disp.: Gencarelli, Rose, Gradilone, Algieri, Servino, D’Amico. All.: Angelo Andreoli.
A.S.D. Cutro: Sestito 6, De Luca 6, Correale 5,5, Garofalo 6, Mercurio 5,5, Cosentino 5,5, Saadi 5,5 (28′ st Gravina ), Prestinice 5,5 (9′ st Rocco 6), Nunez 5,5, Liperoti 6 , Amelio 5,5(8′ st Sansalone 5,5). A disp.: Cerri , Arabia , Le Rose , Greco , Caterina , Mittica . All.: Vanzetto.
Arbitro: Matteo Franzoni di Lovere 6,5 (Assistenti: Gigliotti e Sportelli di Lamezia Terme 6)
Marcatori: 22′ pt Servidio, 33′ pt Kabangu , 38′ st Mancino.
Note: Circa 350 spettatori. Ammoniti: Ferraro e Calomino (A), Correale e Cosentino (C). Angoli: 5-4. Rec. 1’;4’.
Acri (CS) – Vince e convince l’Acri di mister Andreoli: nello scontro diretto contro Cutro, i rossoneri sono autori di una buona prestazione. Tre punti importanti nella corsa salvezza, che arrivano dopo la vittoria di domenica contro il Siderno. Per il Cutro una brutta prestazione con tre gol che mettono in risalto i problemi in difesa: pesano le assenze di Percopo e Scuteri, La partita inizia con i rossoneri subito in attacco: al 7’ ci prova Le Piane ma il pallone finisce a lato. I “lupi” sono affamati di punti e macinano gioco soprattutto sugli esterni, con Marano e Mancino che in molte occasioni fanno ammattire la retroguardia avversaria.Al 18’ è proprio Marano a cercare la via del gol: pallone alto. Il gol è nell’aria ed arriva al 21’: dagli sviluppi di un corner il pallone arriva tra i piedi del giovane Servidio (classe 01) che dal limite dell’area lascia partire un rasoterra che sorprende Sestito. L’Acri è padrone del campo: a centrocampo Calomino e Perna sono autori di una grande prova, il Cutro, invece, centralmente soffre molto. Al 33’ arriva il raddoppio dei rossoneri: Mancino sale sulla destra e mette in mezzo un pallone sul quale si avventa Kabangu che di testa segna e si esibisce poi in un’esultanza acrobatica. E’ il primo gol dell’attaccante congolese con la maglia dell’Acri. Il Cutro si sveglia solo al 36’: Nunez impegna Bellanza che con un bel colpo di reni si salva in angolo. Dagli sviluppi del corner attiva un’altra occasione, in questo caso per Saadi ma Bellanza neutralizza la minaccia. La ripresa inizia con il Cutro che prova il tutto per tutto: gli ospiti rientrano in campo con un piglio battagliero ed al 15’ vanno vicini al gol con Liperoti, ma una deviazione di Bellanza ed il palo dicono no. Dopo la sfuriata ospite i rossoneri ritornano pericolosi in attacco ed allo stesso tempo riescono a controllare il risultato. Al 38’ Mancino approfitta di un pregevole assist di Le Piane e chiude l’incontro fissando il risultato sul 3-0. Per l’Acri un bel salto in avanti nella corsa verso la salvezza.

Francesco Spina – Il QUotidiano del sud

46 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!