“CineBookFood” riparte con il pienone. Successo per Fabio De Nunzio.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Sabato ha preso il via la seconda edizione di “CineBookFood”, la rassegna che mette insieme letteratura, cinema e gastronomia, ideata da Mattia Scaramuzzo, in collaborazione con Antonio Falivelli.

Lo scorso anno l’iniziativa, che si tiene nei locali del Callipo, in via sperimentale ottenne un successo notevole di pubblico e consensi.

Sabato la rassegna è ripartita con la presentazione del libro “Sotto il segno della bilancia News”, di Fabio De Nunzio, il buon Fabio di “Striscia la notizia”, e Vittorio Graziosi.

E’ un testo che tratta di obesità, una patologia che si fa fatica a riconoscere come tale e delle sue ricadute sociali e psicologiche, oltre che di salute per chi ne è affetto.

Oltre all’autore, ne hanno parlato Gaetana Falcone, docente; Rosaria Fiore, assistente sociale; Natalia Altomari, psicologa; e Anna Curto, biologa e nutrizionista.

De Nunzio ha poi raccontato di come sia nata l’idea del libro, di un testo già alla quarta edizione e che “si presenta come un libro aperto, con continue aggiunte”.

L’autore, intervistato dal giornalista Piero Cirino, ha vissuto e vive il disagio dell’obesità soprattutto in un sistema che non fa nulla per venire incontro alle esigenze di chi deve combattere quotidianamente con la bilancia. De Nunzio è stato poi premiato da Emanuele Le Pera, assessore comunale alla Sanità.

Il Callipo nell’occasione era pieno e questo fa ben sperare anche per il prosieguo di questa manifestazione, che rappresenta una costola di “Cineincontriamoci”.

Ovviamente soddisfatto Mattia Scaramuzzo, che ha riaffermato il suo impegno per la sua città e per la crescita della comunità acrese. Alla realizzazione di “CineBookFood” danno il loro apporto anche Rotary, Lions e Fidapa.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!