CURIOSITA’: A Philadelphia il Miglior Vino bianco Calabrese è dell’Acrese Lina Algieri

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Adelina Algieri, per tutti Lina, ha ottenuto il riconoscimento come miglior vino bianco, nell’ultima edizione della Festa del vino, organizzata dall’Associazione Regionale Calabresi” a Philadelphia, negli Stati Uniti.
Funziona così: ognuno dei partecipanti all’arrivo consegna una bottiglia del proprio vino a un’apposita commissione giudicatrice, presieduta da Frank Dicianni, calabrese di Sant’Agata d’Esaro.
E’ una competizione agguerrita e nel tempo la qualità del vino è evidentemente cresciuta.
La Cantina – Museo Algieri è un vero e proprio monumento alle tradizioni acresi, anche nella lavorazione del vino. Lina e suo marito Vincenzo infatti sono arrivati a Philadelphia proprio dal centro presilano e qui hanno messo su un’attività che ancora oggi rappresenta un punto di riferimento imprescindibile soprattutto per i tanti italiani che raggiungono quella zona.
Nella famiglia Algieri marito e moglie si dedicano ognuno al proprio vino: Vincenzo prepara il rosso, Lina il bianco.
Il riconoscimento è stato adeguatamente festeggiato in cantina con parenti e amici, tra cui l’ambasciatore italiano in Tanzania, Luigi Scotto, ex console italiano a Philadelphia, e presidente dell’associazione “Italian American Spirit” di Philadelphia, Frank Costanzo.
Nella scorsa estate, il marito di Lina, per tutti “Cenzino”, ad Acri ha ricevuto il premio “Acresi nel mondo”, da parte dell’associazione “Acri nel cuore”, proprio per la sua attività meritoria nella diffusione delle tradizioni tipiche della sua terra d’origine.
“Cenzino” gestisce a Philadelphia una pizzeria, la “Roma’s pizza”, le cui pareti sono tappezzate di richiami alla Calabria e ad Acri, consacrandolo come un ambasciatore nel mondo della italianità.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano della Calabria” del 02-04-2014.

1,797 Visite totali, 5 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!