“Io non rischio” torna in piazza il 12 e 13 ottobre.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La campagna “Io non rischio” torna anche quest’anno in P.zza Sprovieri  il 12 e 13 ottobre per promuovere le buone pratiche di protezione civile e sensibilizzare in maniera capillare i cittadini sui rischi del territorio e i comportamenti da mantenere in caso di eventi calamitosi.

Ormai giunta alla sua nona edizione, “Io non rischio” vedrà la presenza di un  gazebo informativo con i volontari dell’Aspa e del Gruppo di Protezione Civile Acri  che racconteranno nel dettaglio i rischi terremoto e maremoto.

Io non rischio è una campagna di comunicazione nazionale sulle buone pratiche di protezione civile. Ma ancora prima di questo, Io non rischio è un proposito, un’esortazione che va presa alla lettera. L’Italia, e la Calabria in modo particolare, sono esposte a molti rischi naturali, e questo è un fatto. Ma è altrettanto vero che l’esposizione individuale a questi rischi può essere sensibilmente ridotta attraverso la conoscenza del problema, la consapevolezza delle possibili conseguenze e l’adozione di alcuni semplici accorgimenti. E attraverso conoscenza, consapevolezza e buone pratiche poter dire, appunto: “io non rischio”.

I volontari dell’Aspa e del  Gruppo di Protezione Civile Acri saranno lieti di incontrare i cittadini Acresi e di scambiare con loro  idee e punti di vista sui rischi del nostro territorio.

Aspa – Gruppo Protezione Civile Acri


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!