Raffica di furti in centro

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Raffica di furti in appartamenti in pieno centro nella serata di giovedì. Ne sono stati denunciati quattro, ma si ha motivo di credere che siano di più. In nessun caso, fortunatamente, i proprietari erano in casa, e questo fa propendere per l’ipotesi di una banda ben organizzata, magari in grado di fare appostamenti e capire come e quando entrare in azione.

Considerato che non solo ad Acri, ma anche in diversi altri Comuni del circondario, il fenomeno sia esploso all’improvviso, è possibile, ma non è detto, che gli autori dei furti non siano del luogo.

I Carabinieri della locale stazione, guidati dal comandante Antonio Zaccaria, hanno raccolto le denunce e hanno fatto delle ispezioni negli appartamenti interessati. Ben tre furti hanno interessato Via Raffaele Capalbo, uno via Giacomo Puccini, non distante dall’ufficio postale. In un caso addirittura i ladri hanno forzato la cassaforte e si sono impossessati del contenuto.

Già in passato vi sono stati dei periodi in cui si è verificata una recrudescenza di questo deprecabile fenomeno e la speranza è che in questa circostanza tutto sia finito giovedì.  Ma è solo un auspicio. Tuttavia è necessario adoperare alcune accortezze. Innanzitutto i Carabinieri raccomandano ai cittadini di segnalare qualsiasi situazione anomala, da mezzi sospetti a persone. I furti avvengono quasi sempre nella fascia tardo pomeridiana, all’incirca dalle 16:30 alle 20:00, quando in molti sono fuori casa per mille motivi.

E’ quindi necessaria la massima prudenza anche nei più innocenti atteggiamenti tipici in una comunità in cui c’è ancora chi lasca la chiave nella toppa e si allontana. Per quanto riguarda i furti di giovedì, i militari della Benemerita stanno già lavorando su indizi e segnalazioni, sperando che possano al più presto approdare a qualcosa di concreto.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!