ACRI: Anna Maria Algieri ‘Dama del Santo Presepio’

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ancora un riconoscimento per l’artista acrese Anna Maria Algieri.
Nelle scorse settimane, a Santo Stefano di Camastra, in provincia di Messina, si è svolto il 26° Congresso “Nebrodi eventus”, avente come tema “Presepio, sorgente d’acqua viva per la sete dell’uomo”, a cura degli Amici del presepio delle Madonie e di Sicilia”.
L’iniziativa ha alternato momenti di raccoglimento in preghiera a interventi socio-culturali legati alla tradizione presepistica popolare.
Anna Maria Algieri ha partecipato al concorso di promozione artistico-culturale “Presepe domestico”, avvalendosi del conferimento di alta onorificenza presepiale. All’artista è stato riconosciuto il titolo di Dama del Santo Presepe “per aver maturato trent’anni di spirito religioso e culturale del popolo acrese. Per metafora l’artista presenta un mondo presepistico marino che vede la “Natività” al centro del mare della Galilea”. Il presepe inoltre “è animato da pescatori, rappresentanti i discepoli, una stella marina, simbolo della luce, tre cavallucci marini, raffiguranti i Re Magi, le conchiglie, che sono la procreazione del mondo, e una miriade di pietre raccolte nelle varie terre del mondo. Infine ci sono due uccelli che personificano Santa Chiara e San Francesco d’Assisi, fondatore del presepe”.
La realizzazione “di questo piccolo mondo marino riesce a esprimere la tangibilità creativa immaginaria e oggettiva del presepe, sorgente di acqua viva. La sua semplicità e trasparenza coglie in pieno il messaggio etimologico del presepe che si offre umilmente a tutti attraverso il suo emblema teologico: Via, Verità e Vita”.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano della Calabria” del 07-01-2014.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!