Acri-Cineincontriamoci, applausi per Neri Parenti

Condividi:

Non ha tradito le attese la quarta edizione della rassegna “Cineincontriamoci”, ideata e diretta da Mattia Scaramuzzo. Si è tenuta, sabato scorso, al “Jackie O”, di Acri. Mattatore della serata è stato il regista Neri Parenti, re dei cinepanettoni.
Parenti ha parlato della sua carriera e non si è sottratto neanche alle domande più pruriginose. A chi definisce la sua comicità trash risponde “probabilmente hanno ragione”, sebbene questo non gli impedisca di andare dritto per la sua strada.
Sulla crisi dei cinepanettoni, “non penso che sia un elemento da isolare, la crisi riguarda l’intero cinema. Oggi c’è una produzione eccessiva e questo va a discapito della qualità. In molti casi oggi devi pagare il gestore del cinema perché ti tenga il film in proiezione”.
Il regista sta lavorando al prossimo film, in uscita a Natale, ma sull’argomento ha glissato, dicendo “che è ancora troppo presto per parlarne”. Parenti è stato ospite di Scaramuzzo e, giunto ad Acri nella serata di venerdì, ne è ripartito domenica mattina.
Il tempo a disposizione non è stato molto per visitare il territorio, ma qualcosa ha visto.
Nella mattinata di sabato ha incontrato gli studenti dell’Ipsia-Iti, rispondendo alle loro domande e gustando l’aperitivo che i ragazzi dell’Alberghiero gli avevano preparato.
Alla quarta edizione di Cineincontriamoci hanno partecipato anche l’attrice e scrittrice Jessica Viteritti, la giornalista Mirella Molinaro, il cantautore Bif e lo scrittore Mimmo Gangemi.

Da “Il Quotidiano del Sud” dell’01-06-2017 Piero Cirino


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!