Acri penalizzata dalla scelta di non attivare l’ospedale

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Acri ha una oggettiva situazione di difficoltà di vie di comunicazione: 40 km da Cosenza, Castrovillari e Rossano; 40 km che costano un’ora e più di percorrenza. Perchè nella nostra città non si è attivato l’ospedale in un momento così drammatico per tutti?”. Ad affermarlo è il consigliere comunale di maggioranza Raffaele Morrone.Morrone, tra l’altro, sostiene pienamente la richiesta fatta dal sindaco Capalbo, nei giorni scorsi, indirizzata alla Presidente Santelli, al Direttore del Dipartimento Tutela della Salute Belcastro, alla Protezione Civile e per conoscenza al Ministro Speranza, attraverso la quale si sottolineavano le caratteristiche della struttura ospedaliera del Comune.
Raffaele Morrone


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!