Acri-Rsu, al Comune prevale la Cgil

Condividi:

In seguito alle recenti consultazioni, è stata rinnovata la Rappresentanza Sindacale Unitaria del Comune di Acri. La Cgil  ha totalizzato 45 voti, l’Usb 39 voti, Cisl 22 e la Uil 20.

Dei nove seggi disponibili, tre sono stati attribuiti  alla Cgil (Maria Grano, Armando Covello e Giuseppe Barone), tre all’Usb (Michele Bertelli, Vincenzo Algieri e Vincenzo Colonnese), due alla Cisl (Mara Barillaro e Angelo Fusaro) e uno alla Uil (Francesco Mariani).

I dipendenti elettori sono stati 153, di cui 130  gli effettivi votanti, tra questi 78 sono i nuovi contrattualizzati ex Lsu-Lpu, che per la prima volta hanno partecipato alla votazione, nonché alla relativa candidatura, raggiungendo tra loro anche un eletto.

“Le  organizzazioni sindacali – è scritto in una nota unitaria – attualmente sono impegnate nella costituzione della delegazione trattante e  congiuntamente ringraziano i colleghi elettori che in questa tornata sindacale saranno rappresentati al meglio, garantendo loro il massimo impegno nelle tutela  di quelli che sono i diritti contrattuali.

 

Piero Cirino

Da “Il Quotidiano del Sud” del 15-03-2015.

 


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!