CALCIO: Eccellenza, Acri – Bocale 0-0

Condividi:

ACRI 0 BOCALE 0

CALCIO ACRI : Marchese 6 , Mancino 6, Luzzi 6, Levato 6,5, Fiore 6 ,Carbonaro 6 , Maio 6, Ferraro G. 5 (1′ st. Calomino 5,5), Longo 5,5, Amendola 5 (22′ st. Campanaro 5), Manfredi 5,5. In panchina: De Marco, Spataro, Ferraro V., Sposato, Leone. Allenatore: Colle 6.

BOCALE: Leonardi 6,5 , Alampi 5,5 , Lentini 6 , Cogliandro 6, Sinicropi 5,5 , Bianchi 5, Gaetano 6, Laurendi 6, Crisalli 5,5 (22′ st. Quattrone 5), Saviano 5,5 (47′ st. Putortì sv), Labate 5 (12′ st. Chirico 5) . In panchina: Panarello, Ruvolo, Marin, Caricato. Allenatore: Crea 6.

ARBITRO:Gatto di Lamezia Terme 5,5 ( Assistenti: Paglianiti di Vibo Valentia e Mondella di Lamezia Terme)

NOTE:Spettatori circa 500 di cui 40 ospiti. Ammoniti: Maio, Carbonaro, Fiore (A), Bianchi , Chirico (B). Angoli 6-2. Recupero: 2′ pt; 5′ st.

Acri (CS) – In un pomeriggio di sole Acri e Bocale si affrontano con motivazioni differenti; l’Acri ha il compito di allungare la striscia positiva mentre i reggini devono ripartire dopo tre sconfitte consecutive che hanno portato alle dimissioni di mister Carella, squadra affidata nella trasferta di Acri all’allenatore della juniores Roberto Crea, con il nuovo tecnico Pasculli ad osservare i suoi dalla tribuna. Alla fine arriverà un pareggio che accontenta le due formazioni.

L’Acri davanti al suo pubblico si presenta con il giovane Ferraro a centrocampo e con Amendola che sostituisce lo squalificato Riolo, in attacco al fianco di Longo agisce il giovane Manfredi.

Parte subito bene il Bocale che già al 3′ si rende pericoloso con una punizione calciata da Laurendi, uomini reggini che sembrano più tonici, al 6′ ci prova Gaetano ma il suo tiro finisce alto, ancora Bocale al 8′ con Labate che sbaglia la conclusione verso la porta, dopo un azione partita dalla sinistra. L’Acri si fa vivo in attacco dopo il primo quarto d’ora di marca esclusivamente reggina, al 16′ Longo fa partire dai trenta metri un tiro che però risulta debole, al 22′ Mancino dopo aver saltato in slalom tre uomini entra in area dove viene contrastato al momento del tiro da Lentini in maniera regolare. Sembra prendere coraggio l’Acri che ci prova ancora, questa volta con un tiro di Carbonaro, ma la conclusione è facile preda di Leonardi. Al 35′ Longo su calcio di punizione dal limite dell’area impensierisce Leonardi, il tiro dell’attaccante è insidioso e l’estremo difensore deve superarsi tuffandosi sulla sua destra mandando il pallone in calcio d’angolo. Al 40′ il Bocale ha l’occasione di portarsi in vantaggio, su un cross dalla sinistra di Gaetano il pallone arriva tra i piedi di Labate che a porta libera calcia in malo modo colpendo una clamorosa traversa. Dopo lo scampato pericolo l’Acri si fa sotto e pareggia il conto dei legni, al 44′ infatti, Maio lascia partire un bolide da fuori area che fa tremare la traversa del Bocale, sulla ribattuta il pallone arriva a Manfredi che di testa impegna Leonardi, bravo però il portiere a sventare la minaccia.

Il secondo tempo si apre sulla falsa riga del primo, è il Bocale che fa il gioco ,al 21′ i reggini colpiscono un’altra traversa, questa volta con Crisalli. L’Acri ci prova al 27′ con Fiore, ma la sua punizione non trova la testa di Longo, pallone che si spegne sul fondo. Al 47′ l’occasione di conquistare il bottino pieno capita proprio sui piedi di Longo, in contropiede la punta acrese si trova solo davanti al portiere Leonardi, che però è bravo a chiudere lo specchio della porta e a salvare il risultato. Gara che termina con i calciatori dell’Acri che ricevono gli applausi del pubblico locale e con i reggini che si abbracciano a centrocampo.

INTERVISTE: E’ Rammaricato per la prestazione dei suoi Marco Colle: “ Oggi abbiamo sbagliato la partita, avevamo l’occasione di dare una svolta positiva al campionato e non siamo stati bravi a sfruttarla, il Bocale è una squadra ostica che non merita la posizione che attualmente occupa, noi dobbiamo lavorare in settimana per preparare la difficile trasferta contro la Gioiese.”. Poi Colle vuole ringraziare il pubblico di Acri:“Il pubblico ad Acri è meraviglioso ed è importante per noi sentire il supporto della gente.”

Mister Crea fa i complimenti ai suoi: “ la squadra ha dato oggi prova di carattere, stiamo attraversando un periodo difficile, ma con il lavoro possiamo uscire da questa crisi.”

da “Il Quotidiano della Calabria” del 22/10/2012

foto : Cosmo Spina

 

 

 


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!