CALCIO: Eccellenza, Sersale – Acri 0-0

Condividi:


Sersale:
Starace, Mercurio, Muccari, Scalise, Percopo, Scigliano, Zurlo (30′ st Errigo), Scozzafava, Angotti, Conversi, Scuteri (40 st Torchia).In panchina:Parrottino,Borelli,Donnini,Sciumbata,Falcone Allenatore:Vanzetto

Calcio Acri: Di Iuri, Mancino, Luzzi,Levato,Scarlato,Fiore, Maio,Sposato,Longo,Calomino,Manfredi. In Panchina: Marchese,Covello,Piro,V.Ferraro,Lorello,G.Ferraro,Sesti. Allenatore:Colle

Arbitro: Cosso di Reggio Calabria (Assistenti:Lombardo e Minniti di Reggio Calabria)

Note: Circa 250 spettatori (di cui una decina ospiti). Ammoniti:Muccari,Angotti e Scuteri (S),Luzzi e Mancino (A). Espulsi: al 49′ Errigo (S) e Calomino (A) per proteste. Recupero: 2′ pt, 5″ st

di Francesco SPINA

Sersale (CZ) –  Al termine di una gara combattuta  e equilibrata Sersale ed Acri  si devono accontentare di un punto a testa; che all’Acri permettere di ripartire dopo la sconfitta nell’ultimo turno con il Soverato mentre per il Sersale la possibilità di mantenersi a distanza di sicurezza dalla zona play-out.

L’Acri parte bene nei minuti iniziali, ma la prima vera occasione la crea  il Sersale al 10′  con Scuteri che impensierisce Di Iuri con un buon tiro in diagonale. Al  22′ il Sersale segna  con Conversi che si avventa su un calcio di punizione calciato dalla destra da Scuteri, ma l’arbitro Cosso annulla per fuorigioco. La risposta dell’Acri arriva al minuto 25′ con Maio, che sulla respinta di un calcio di punizione battuto dal limite da Longo, si catapulta sulla sfera e lascia partire un potente tiro che trova però sulla traiettoria Starace che respinge  di pugni. Al 26′ ci riprova nuovamente Longo su calcio piazzato ma il suo tiro finisce alto. Al 36′ arriva un occasione per il Sersale con Zurlo che recupera la palla che si dirige sul fondo e tenta di sorprendere Di Iuri, che però non si fà trovare impreparato.

La ripresa inizia con gli acresi che si rendono pericolosi per il primo quarto d’ora; i rossoneri in più di un occasione mettono pressione alla difesa dei locali ma non riescono a finalizzare le occasioni create. A questo punto inizia a crescere il Sersale: al 23′ Scozzafava và al tiro su invito di Zurlo ma Di Iuri respinge, al 33′ Errigo si prende in carico la battuta di un calcio di punizione dalla destra, sul traversone si fa trovare pronto  Percopo che insacca ma il direttore di gara annulla per fuorigioco. Al 43′ arriva una traversa per gli ospiti con un colpo di testa di Longo. La partita si conclude con i padroni di casa che recriminano un calcio di rigore a seguito dell’atterramento in area di rigore di Scozzafava, non è dello stesso avviso l’arbitro che fischietto in bocca decreta il termine delle ostilità.

 


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!