Confail :”La Regina intervenga sull’ospedale di Acri. Dal 9 maggio rischio riduzione del servizio anestesia” 

Condividi:

Chiediamo un incontro urgente al commissario Asp di Cosenza e al direttore sanitario Gallucci per evitare che dal 10 maggio prossimo si rischi un ridimensionamento del servizio di anestesia dell’ospedale Beato Angelo di Acri.
Lo afferma Antonio Bifano, segretario regionale Confail sanità.
Con una disposizione del direttore sanitario di Corigliano Rossano cui dipende l’ospedale di Acri – dice Bifano – è stato garantito per reperibilità il servizio completo fino al 9 maggio.
C’è il rischio che dal 10 in poi – dice Bifano – il servizio funzioni dalle 8 alle 20 e solo nei giorni feriali.
L’ospedale di montagna di Acri – aggiunge Bifano-merita un attenzione concreta da parte dell’Asp e per questo chiediamo subito un incontro con il management per risolvere la situazione prontamente.

Confail


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!