Focolaio Covid nella Rsa di Bisignano, a rischio l’assistenza agli anziani. Pazienti trasferiti ad Acri o Rossano

Condividi:

L’Asp di Cosenza sta mettendo in atto un’azione straordinaria per gestire il focolaio Covid che si è sviluppato all’interno della Rsa “V. Giglio” di Bisignano, dove la situazione è molto delicata. Dei 33 ospiti, 21 sono positivi ma asintomatici e sette positivi ricoverati in altre strutture.

Un paziente è deceduto e solo quattro sono negativi. Solo un paziente non è vaccinato. Del personale, invece, nove su trenta sono positivi e tre in maternità. I pazienti positivi e sintomatici vengono trasferiti negli ospedali di Rossano o Acri.

Il problema si pone per i pazienti positivi asintomatici o negativi, che hanno comunque necessità di assistenza, ma il personale è rimasto all’osso ed è stremato da turni no stop. Per continuare a garantire l’assistenza ai degenti bisognerà trovare una soluzione tampone per supportare il personale.

Intanto, un altro focolaio si registra nella casa di cura Cascini di Belvedere Marittimo, dove i sanitari della task force dall’Azienda sanitaria hanno effettuato 108 tamponi molecolari dopo che tre persone sono risultate positive ai tamponi antigenici.

Elvira Madrigrano

Fonte: Il Quotidiano del Sud


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!