Il sottosegretario Costa in visita all’ospedale di Acri 

Condividi:

In data odierna si è recato in visita presso il P.O. di Acri il Sottosegretario alla Salute Costa il quale ha incontrato i vertici aziendali, la Direzione Sanitaria, il Sindaco ed alcuni consiglieri comunali. L’incontro, molto cordiale, ha messo in luce il lavoro svolto finora dalla Direzione di presidio. Lo stesso sottosegretario ha precisato che, al momento, il P.O. di Acri non può svolgere attività di chirurgia di urgenza ma solo di chirurgia elettiva ed è rimasto favorevolmente  colpito dalla realtà sanitaria locale. Ha visitato l’ospedale e si è reso disponibile affinchè quanto previsto dall’atto aziendale venga portato a compimento riconoscendo che quanto fatto finora è  frutto della sinergia tra amministratori locali e management aziendale. Ha rimarcato la carenza di personale e di Medici in tutta Italia, soprattutto in alcune specialità, ammettendo che questo sta creando enormi difficoltà all’intero sistema sanitario nazionale. I prossimi traguardi saranno l’apertura della lungodegenza ed il concorso di Struttura Complessa della Medicina. Il Sindaco ha sottolineato l’importanza di avere un sistema sanitario stabile lamentando una rotazione eccessiva di figure commissariali che precludono qualunque forma di programmazione. Lo stesso ha ribadito che c’è la necessità di chiarezza sulla sanità e che non si possono accettare proposte in controtendenza con quanto previsto dai decreti ministeriali e commissariali. Pertanto chi sbandiera una riapertura di punti nascita o di chirurgie d’urgenza prende in giro i cittadini e l’intero comprensorio. Ha auspicato una unione  delle forze politiche su un tema importante come quello della sanità pur tenendo conto di visioni diverse sulla tematica. L’incontro si è concluso in tarda mattinata con l’impegno da parte del sottosegretario di portare al Ministero competente le istanze di questo territorio. I Direttori intervenuti hanno condiviso quanto sostenuto dal Sindaco e dal Sottosegretario ed hanno speso parole di elogio per la struttura ed il personale che ha fatto in modo che questo ospedale diventasse un punto di riferimento per il territorio.  Apprezzamento anche per le attività ripartite e per la tipologia di prestazioni fornite all’utenza con l’impegno di una apertura, a breve, della lungodegenza e con l’espletamento del concorso di struttura complessa della Medicina. Lo stesso management si farà carico di investire sulla struttura sia dal  punto di vista tecnologico che di ristrutturazione esterna e di alcuni spazi interni. 

Coalizione per Pino Capalbo sindaco


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!