‘La Calabria delle meraviglie’ ad Acri

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Proseguono gli incontri letterari promossi dal Rotary Club di Acri e dall’amministrazione comunale.

Ieri pomeriggio, nella sala “Giovan Battista Falcone” del Palazzo Sanseverino-Falcone, si è tenuta la presentazione del libro “La Calabria delle meraviglie. Tra miti e leggende”, di Arcangelo Badolati (Luigi Pellegrini editore).

Oltre all’autore, sono intervenuti Mario Bonacci, assessore comunale alla Cultura e vicesindaco; Vincenzo Rostanzo, presidente del Rotary Club di Acri; e Amedeo Gabriele, assessore comunale allo Spettacolo.

Ha moderato i lavori il giornalista Piero Cirino, direttore di Acrinews.it.

Il libro, con la prefazione di Lucio Presta, è, per usare le parole di Arcangelo Badolati, “è un esorcismo, dopo averne scritti 23 sulla ‘ndrangheta”.

Si tratta di un volume tutto teso a dimostrare che “la cultura e la storia seppelliscono le coppole storte” e che “la Calabria è anche ‘ndrangheta, ma è soprattutto “un immenso patrimonio cui attingere, con una grande storia ultramillenaria”.

Gli ospiti hanno riconosciuto a Badolati il contributo che questo libro dà nel far conoscere luoghi e personaggi che emanano grande spessore culturale e che devono promuovere l’immagine di una Calabria che non si nasconde le sue difficoltà, ma che ha tanto altro da dire.

Così come è stato sottolineato che libri simili debbano entrare nelle scuole, per far sì che i giovani si rendano messaggeri di questo messaggio di positività.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!