Presentato il libro di Paride Leporace

Condividi:

Nei giorni scorsi, nella sala “Giovan Battista Falcone”, del Palazzo Sanseverino-Falcone, è stato presentato il libro “Giacomo Mancini, un avvocato del Sud”, di Paride Leporace, edito da Luigi Pellegrini Editore.

L’iniziativa è stata promossa dal Rotary Club di Acri, con il patrocinio della locale amministrazione comunale.

Dopo i saluti di Enzo Rostanzo, presidente del Rotary di Acri; Amedeo Gabriele, assessore comunale allo Spettacolo; e Mario Bonacci, assessore comunale alla Cultura e vicesindaco; hanno dialogato sulla figura di Giacomo Mancini l’autore del libro Paride e Leporace e il sen. Cesare Marini.

E’ stata una bella e interessantissima chiacchierata, non soltanto sulla figura dell’uomo di governo, ma anche sul politico calabrese.

Leporace ha spiegato le ragioni che lo hanno spinto a scrivere il volume nel ventennale della morte di Mancini, mettendo in evidenza non soltanto le luci della sua vicenda politica, ma anche e limiti che non gli hanno consentito, ad esempio, di preparare una classe politica che potesse adeguatamente raccogliere il testimone.

Cesare Marini ha portato nella discussione uno spaccato di vissuto, essendo stato segretario regionale del Partito Socialista, oltre che senatore e deputato.

Marini ha anche raccontato, con voce che tradiva una evidente emozione, il suo ultimo incontro con Mancini, a Sangineto, in cui gli chiedeva di prestare attenzione nel suo viaggio sulle coste africane per cercare di comprendere se i fondi inviati dall’Italia fossero stati realmente spesi per evitare o comunque limitare gli sbarchi sulle nostre coste.

Interessanti pure gli spunti venuti fuori nel colloquio tra Leporace e Marini sul Mancini segretario nazionale del Partito Socialista e sul suo rapporto con Bettino Craxi.

A fine serata il presidente Enzo Rostanzo ha consegnato a nome del Rotary di Acri una targa a Walter Pellegrini per i settant’anni della casa editrice.


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!