Richiesta impegni formali per l’ospedale ai candidati

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Comitato “Uniti per l’ospedale Sant’Angelo d’Acri, in rappresentanza della cittadinanza di Acri,

CHIEDE1. Ai candidati alla Presidenza della regione CALABRIA 2. Ai candidati acresi delle liste regionali3. A tutti i candidati che verranno eletti anche con i voti di Acri• Di firmare una concreta dichiarazione di intenti su cosa intenderanno fare per far sì che il governo annulli il commissariamento della sanità calabrese che ha prodotto solo danni a noi cittadini;• Di assumere impegno formale che l’0spedale “Beato Angelo” di Acri diventerà OSPEDALE GENERALE e tornerà ad avere quei servizi che i tagli del governo e dei commissari ci hanno rubato nel corso degli anni.

Siamo cittadini indignati perché da anni ormai ci sentiamo privati del nostro diritto alla salute, senza più nemmeno i livelli essenziali di assistenza (LEA). 

Il territorio di Acri necessita di un ospedale funzionante ed autonomo che possa garantire servizi di qualità per la città e per i numerosi paesi limitrofi che in passato hanno giovato del pieno funzionamento del nostro ospedale.

Come politici dovreste sapere che Acri per le sue caratteristiche fisiche, il suo territorio, la sua popolazione, le sue rovinose vie di comunicazione, la sua distanza dagli altri ospedali non doveva essere ridimensionato nei servizi e oggi anche nel personale continuamente sottodimensionato, perché questo ha messo e continua a mettere in pericolo di vita costantemente i cittadini acresi e tutti i circa 150.000 cittadini dei paesi limitrofi che facevano riferimento al nostro ospedale.

Vi chiediamo un serio impegno, le parole astratte, gli impegni generici, i vedremo, proveremo, programmeremo, etc etc, non ci possono più bastare.

Gli acresi si aspettano da tutti voi la risposta ad una domanda diretta:

“L’ospedale di Acri, se voi siederete in consiglio Regionale, torneràad avere i reparti, i servizi e le funzioni che gli sono state tolte negli anni?”

Oggi ve lo chiediamo ancora con più forza a nome di un componente del nostro Comitato, ANGELO FIORITO, che in queste ore ci ha lasciato.  Angelo ha combattuto con noi le battaglie in difesa del nostro ospedale ed è stato attivo promotore di tante lotte civili nella nostra città. 

Ai familiari di Angelo vogliamo far sentire la nostra sincera vicinanza.

Comitato “Uniti per l’’Ospedale Sant’’Angelo d’’Acri”


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!