Acri-Ospedale, visita a sorpresa del Direttore Generale dell’Asp

Share the joy
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

ACRI – Dopo le polemiche delle scorse settimane circa la sospensione estiva del day hospital e dell’attività ambulatoriale, il Direttore Generale dell’Asp, Raffaele Mauro, ieri mattina si è presentato a sorpresa all’ospedale civile “Beato Angelo”. Era accompagnato dal sindaco Pino Capalbo, che della visita era al corrente da giorni, ma che ha preferito mantenerla segreta fino all’ultimo.
Il Direttore Generale ha voluto visitare i locali della struttura ospedaliera e ha voluto incontrare gli operatori. Presenti anche l’azienda sanitaria, l’assessore comunale alla Sanità, Emanuele Le Pera, e il consigliere comunale Fausto Sposato.
Dopo aver rinnovato l’impegno dei vertici provinciali della sanità per il “Beato Angelo”, Mauro ha chiesto agli operatori sanitari la loro collaborazione per affrontare e superare problemi che, in seguito a alla riduzione del personale, si presentano sistematicamente in ogni stagione estiva.
Il sindaco nei giorni scorsi aveva chiesto al Direttore Generale uno sforzo per permettere il ripristino del day hospital e delle attività ambulatoriali. Ha inoltre auspicato una maggiore collaborazione da parte dell’Unità di Medicina, sollecitando la nomina di un responsabile facente funzioni, essendo quello di Acri un reparto dipendente da Castrovillari.
Mauro ha ricordato che un medico è già stato dislocato nel nosocomio acrese lo scorso 18 luglio e un altro arriverà entro fine mese, per potenziare il Pronto Soccorso. L’arrivo di queste due unità dovrebbe permettere la ripresa di day hospital e ambulatori, quanto meno a regime ridotto, fino a settembre, quando tutto tornerà come prime dell’estate. Discorso diverso per il day surgery, per cui non si può parlare di una interruzione di servizio, essendo queste attività programmate e non essendo previsti interventi in agosto.
L’occasione è servita al Dott. Mauro anche per una ispezione dei locali della struttura sanitaria. Un’attenzione particolare è stata rivolta allo spazio che dovrà ospitare la risonanza magnetica, con i lavori di installazione che sarebbero già a buon punto. Nel confronto con la direzione sanitaria, Mauro ha invece chiesto relazioni settimanali sulle attività nel nosocomio e sulle criticità che emergeranno e dovranno essere affrontate. Il sindaco si è detto soddisfatto e ha ringraziato “il Direttore Generale dell’Asp, Dott. Raffaele Mauro, per l’impegno dimostrato all’indomani delle nostre sollecitazioni per permettere un immediata ripresa del day hospital e delle attività ambulatoriali”.

Da “Il Quotidiano del Sud” del 22-07-2017 Piero Cirino

67 Visite totali, 1 visite odierne

Lascia un commento

error: Content is protected !!