ACRI : Celebrato il Trentennale dell’UNSIC

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Serata di forti suggestioni e grandi emozioni venerdì nella Sala Polivalente.
L’Unsic (Unione Nazionale Sindacale Imprenditori e Coltivatori) ha organizzato un evento che ha concluso le celebrazioni per il trentennale di attività.
L’organizzazione è la naturale evoluzione di una storia iniziata nel 1984, che ha visto un nucleo iniziale di lungimiranti operatori del mondo produttivo locale confrontarsi con nuove sfide.
Era un mondo in fibrillazione, con fermenti che andavano in qualche modo disciplinati e orientati. Non c’erano Caf o patronati cui rivolgersi e l’unico punto di riferimento erano i sindacati.
E’ stata una fase pionieristica che ha dato il là a un significativa crescita del mondo delle aziende locali, che in questa associazione hanno trovato un valido interlocutore.
Nel corso del tempo, un principio ineludibile è stata la necessità di fare rete, non rinunciando tuttavia alle individuali specificità, ma valorizzandole al servizio di una causa più grande.
L’iter ha conosciuto tappe importanti come Acri Produce, Fiera Acri e Assaporagionando, solo per citarne qualcuna.
Tutto questo venerdì è stato rievocato, anche attraverso un filmato, che, in poco meno di mezz’ora, ha ripercorso questa straordinaria esperienza, attraverso foto e video.
A suggellare i risultati conseguiti in questi anni è stato il riconoscimento del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che in occasione dell’ultima edizione di Assaporagionando, lo scorso anno ha consegnato all’associazione una medaglia, per rimarcare il significato culturale dell’iniziativa.
A sottolineare il valore dell’iniziativa è stato il responsabile provinciale dell’Unsic, Carlo Franzisi, che ha personalmente vissuto tutte le fasi storiche di questa vicenda trentennale.
Nel corso della serata sono state consegnate delle medaglie celebrative ad alcuni dei protagonisti dell’associazione, non senza far vibrare nel profondo le corde delle emozioni.
L’iniziativa è stata conclusa con l’apprezzatissimo spettacolo teatrale Reality Shock, dell’attrice Annalisa Insardà.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” del 05-10-2014.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!