Acri-Comune, non siamo stati noi ad autorizzare la potatura degli alberi

Condividi:

Ieri da queste colonne avevamo denunciato, dietro diverse segnalazioni di cittadini, il caso di potatura selvaggia di quattro alberi su viale Salvatore Scervini.
Non sapendo chi avesse dato corso all’operazione, avevamo anche chiamato in causa il Comune, circa la possibilità che l’ente avesse concesso le relative autorizzazioni. A stretto giro di posta, è arrivata la risposta del responsabile del settore Gare e Appalti e Verde Pubblico del Comune, Armando Covello.
“Posso assicurare – scrive Covello in una nota – che da indagine effettuata nell’ambito del settore di competenza, non sono state mai date disposizioni di interventi per effettuare tale sfregio ai danni dell’alberatura del viale in questione.
Gli interventi relative alle potature periodiche – prosegue Armando Covello -, effettuate sull’alberatura di proprietà di questo Comune, rientrano sempre in un vasto programma stagionale adeguato, usando le migliori tecniche agronomiche in uso per le alberature urbane, per cui il danno in questione è da addebitare alla sola iniziativa di qualche solerte privato cittadino. In ogni caso, provvederò con sollecitudine a informare le autorità competenti”.
Toccherà ora alle forze dell’ordine risalire alla identità dell’autore o degli autori della potatura delle quattro piante che fanno parte di una serie di platani che è posta a margine, ai due lati, della strada del lungo corso Salvatore Scervini, nel centro cittadino.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” del 17-06-2015.


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!