Cloro nel serbatoio di Colle Dogna. Il Comune spieghi

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’ufficio tecnico del Comune sta procedendo all’aggiunta di cloro nel serbatoio di Colle Dogna.
Questo nell’immediato significa che per la presenza di cloro l’acqua che arriva nei nostri rubinetti non sarà più la stessa.
Stessa sorte per quella delle fontane pubbliche. La notizia ha fin da subito creato non poca apprensione e qualche legittima domanda. Sono tanti gli acresi che, per necessità o per scelta, bevono l’acqua del rubinetto, e lo fanno con la consapevolezza che si tratta di acqua pura, che prima di arrivare nelle nostre case è sottoposta ai necessari controlli.
Se si è deciso di mettere il cloro nel serbatoio significa che vi sono analisi con dati preoccupanti?
In passato è capitato altre volte, ma è bastato che venisse fatta una ordinaria manutenzione, con periodiche pulizie, per risolvere il problema.
In questo caso invece si è deciso di intervenire in maniera più drastica e netta. Perché?

A distanza di un’ora dalla pubblicazione dell’articolo, dall’ufficio tecnico comunale riceviamo la seguente comunicazione:

“Si tratta di donatori automatici di cloro, che sostituiscono il servizio “manuale”. Tale evenienza si è resa indispensabile per garantire la salubrità dell’acqua”.

Pubblichiamo, ma i dubbi restano.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!