Da domani Assaporagionando. Un ricco programma per una manifestazione di grande richiamo

Condividi:

Prende il via domani la ventunesima edizione di Assaporagionando, una delle iniziative più attese e curate di fine anno ad Acri. L’organizzazione, guidata dal direttore Alex Franzisi e dal presidente Emilio Servolino, è a lavoro da settimane per dar vita a un ricco programma, in grado di far crescere ulteriormente una iniziativa che negli anni si è ricavata uno spazio di assoluto rispetto in ambito regionale.

La manifestazione, che si tiene nell’antico palazzo Sanseverino-Falcone, prenderà il via domani alle ore 16:30, con la cerimonia di inaugurazione e cui, tra gli altri, prenderà parte il maestro lirico Stefano Tanzillo. A seguire, apertura degli stand espositivi, gastronomici e dello street food. Alle 17:00, il talk su “Tradizionalmente Innovativi – Agricoltura, Artigianato & Tipicità, con gli interventi di Pino Capalbo, sindaco di Acri; Gianluca Gallo, assessore regionale all’Agricoltura; Ernesto Rapani, Senatore della Repubblica; Rosaria Succurro, presidente della Provincia di Cosenza; Ferdinando Laghi, consigliere regione Calabria; Mario Bonacci, assessore alle Attività Produttive del Comune di Acri; Carlo Franzisi, presidente Unsic Cosenza; e Assunta Viteritti, presidente dell’associazione Hortus Acri.

Alle 18:00, animazione, mascotte e spettacoli per bambini a cura di “K Eventi”, quindi degustazione di “Lagana e ceci”, a cura dell’Ipsia di Acri, con la collaborazione dei pastifici e del Lions Club di Acri.  Alle 20:30, lo spettacolo teatrale “U piscispada”, di e con Barbara Bruni e Antonio Conti.

Sabato, alle 11:00, l’amministrazione comunale ed il museo Maca promuovono la Giornata internazionale della disabilità. Ospite d’onore l’atleta paralimpico, Carlo Calcagni. Alle 12:30, Show Cooking, con lo chef Marco Conforti, in collaborazione con gli studenti dell’Ipsia di Acri. Alle 16:00, “Alimentazione come cultura… e varie storie calabresi”, con il prof. Ottavio Cavalcanti, a cura della Fidapa di Acri.

Alle 17:00, “A Dagana di Acri”, tipicità acresi, a cura del Lions Club di Acri, a seguire animazione, mascotte e spettacoli per bambini a cura di “K Eventi”. Alle 18:30, presentazione del libro “Cucinare come una volta”, a cura del Rotary Club di  Acri,  a cui seguirà Dolci & territorio – “Minn’ e monaca”, espressione acrese, dimostrazione e degustazione con i maestri pasticcieri di Acri. Alle 20:30, concerto Musicale “Trio Iuvenes” e “Akra Sax Ensemble”, a cura della Hello Music Academy.

Domenica, “I grani Antichi – I piccoli mulini e le possibilità di mercato”, in collaborazione con l’associazione Pau, Panificatori Agricoli Urbani, con degustazione di taralli e bocconotti di Acri. Alle 11:00, percorso turistico, culturale religioso, a cura di Francesca Carchidi; alle 12:30, show cooking dello chef  Fabio Le Pera  “La Lagana tradizionalmente innovativa”.

Alle 18:00, arriva Babbo Natale; alle18:30, presentazione del libro “Iubris”, di Attilio Sabato, a cura di Cinebookfood, direttore artistico Mattia Scaramuzzo. A seguire, degustazione guidata di vini salumi e formaggi, a cura della Fisar di Cosenza. Alle 20:00, chiusura degli stand e cerimonia di fine manifestazione; alle 20:30, spettacolo teatrale a cura dell’associazione Tamm di Acri.

Radio Akr seguirà con dirette e finestre informative l’intera manifestazione.


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!