Religione, luogo…di incontro o di scontro?

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nel pomeriggio di lunedì 15 novembre 2021 il Rotaract Club Acri, guidato dal presidente Ciro Antonio Borrelli, ha organizzato nella nuova struttura di Palazzo Sprovieri percorsa dalla galleria d’arte di Michele Coschignano il caminetto “Religione, luogo…di incontro o scontro?”. A tener quest’interessante tavola rotonda sono stati due relatori di prestigio: Elia Fiorenza, docente di Archeologia e Iconografia cristiana presso la Pontificia Accademia dell’Italia Meridionale, il quale ha relazionato sull’iconoclastia e sullo spirito ascetico dei monaci nella Calabria bizantina, e Sua Eccellenza R.ma Mons. Enrico Dal Covolo, assessore pontificio del Comitato di Scienze storiche. Il vescovo d’Eraclea, nonché l’ex rettore dell’Università Pontificia Lateranense, che ha sottolineato l’importanza della religione nell’ iter educativo di ciascun individuo quale espediente per accogliere sinceramente i valori del dialogo e dell’amore; essa diventa motivo di scontro quando pone un’errata gerarchia di valori, scadendo nell’idolatria. La presunta religione si ritorce contro sé stessa e contro l’uomo, asservendolo alle ideologie e alla violenza. Perché, se la religione è legame tra Dio e l’uomo, allora possiamo affermare con certezza che una presunta religione, quando predica e pratica la violenza, non è una vera religione.

Rotaract Acri


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!