ACRI: Parte la raccolta differenziata

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ieri mattina, nella sede municipale, si è tenuta una conferenza stampa di presentazione della campagna “Addio al cassonetto”, premessa all’inizio della raccolta differenziata porta a porta.
La gestirà la E-Log, che ha vinto la gara indetta dall’amminsitrazione comunale. All’incontro con la stampa di ieri hanno preso parte Nicola Tenuta, sindaco della città; Salvatore Ferraro, vicesindaco e assessore all’Ambiente; Michele Grecolino, esperto in materia e tecnico della E-Log; e i responsabili di settore del Comune, Annunziata Ranaldi e Salvatore Bonanno.
Il sindaco ha parlato di un obiettivo molto chiaro: raggiungere il traguardo di “rifiuti zero”. Tenuta ha fatto una cronistoria del servizio di raccolta dei rifiuti, ha ricordato che già nella sua precedente esperienza aveva avviato il servizio, che si è poi interrotto, e che proprio nel giorno del suo insediamento ha ricevuto la comunicazione della chiusura della discarica comunale.
Ferraro invece si è soffermato sulle iniziative messe in campo dall’amministrazione comunale, in attesa dell’avvio della raccolta differenziata, evidenziando anche precise responsabilità politiche e aministrative del passato circa il mancato avvio del servizio.
Negli aspetti più squisitamente tecnici è invece entrato il Dott. Grecolino, che ha spiegato, nel concreto, come funzionerà la raccolta. Per il tecnico della E-Log, “bisogna far passare il principio della gestione domestica dei rifiuti, che vanno considerati anche come una risorsa”.
C’è subito un obiettivo: il 65%. Questo permetterà, tra l’altro, al Comune di intervenire sulle cartelle abbassando le tariffe.
Inizialmente è previsto l’impego di 23 unità lavorative, ma il numero è destinato a salire per effetto di servizi accessori alla raccolta. Verranno coinvolte oltre ottomila utenze ed è già iniziata la distribuzione degli appositi contenitori alle attività commerciali.
Dal prossimo 2 gennaio, da San Giacomo, partirà quella delle utenze domestiche, alle quali verranno inizialmente lasciate cinque pattumelle. La differenziata porta a porta dovrebbe funzionare a regime dalla fine di febbraio, quando tutti avranno ricevuto i mastelli.
Questo il calendario settimanale della raccolta: da lunedì a sabato, secco indifferenziale; lunedì, mercoledì e venerdì frazione organica; giovedì, carta e cartone; martedì, multimateriale( plastica, alluminio, ecc.); e sabato, il vetro.
Inoltre è previsto il ritiro a chiamata per olio vegetale, farmaci, indumenti usati e pile.
Quella di ieri è stata la prima di una serie di iniziative di informazione e sensibilizzazione che saranno curate dalla E-Log.

Piero Cirino
Da “Il Quotidiano del Sud” del 23-12-2014.


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!