ACRI: Laratta,l’Ospedale Spoke con Castrovillari è una Beffa

Condividi:

La notizia dell’ospedale Spoke Acri – Castrovillari ha innescato una serie di reazioni, anche di segno contrario. L’ultima, in ordine di tempo, è quella dell’On. Franco Laratta, deputato del Partito Democratico.
Alla vigilia di importanti scadenze elettorali – scrive Laratta in una nota -, assistiamo al solito metodo propagandistico e clientelare di alcuni personaggi. Leggiamo gli annunci roboanti del presidente della Regione, che promette addirittura nuove assunzioni, nel momento in cui la sanità in Calabria versa in condizioni assai gravi, come certificato dal Tavolo Massicci, che ha prorogato di altri tre anni la gestione commissariale”.
Certificato il fallimento – prosegue il deputato del Pd -, Scopelliti afferma che sono stati raggiunti grandi risultati. Mentre gli ospedali sono nel caos e molti piccoli presidi sono stati smantellati o ridimensionati, dalla Regione fanno trapelare la notizia che alcuni ospedali saranno potenziati, senza dire né come, né quando, né con quali risorse e personale”.
Per Laratta, “promettono miracoli anche ad Acri, proprio mentre la città si appresta a rinnovare il consiglio comunale, dove si annuncia la nascita dell’ospedale Spoke (insieme a quello di Castrovillari, a 70 km di distanza!!), al posto di quello attuale fortemente ridimensionato. Noi siamo convintissimi che Acri abbia bisogno di un grande ed efficiente ospedale, e per questo ci batteremo. Ma si deve trattare di una cosa seria, concreta, utile. Non di una beffa.
Temiamo – si legge ancora nel comunicato – invece le azioni di propaganda elettorale (in vista delle Comunali e delle imminenti Politiche), sapendo benissimo che il Tavolo Massicci alla fine possa rappresentare un macigno sulla strada di chi promette quello che non può mantenere. Noi speriamo tanto di esserci sbagliati. Ma conosciamo troppo bene la potente macchina propagandistica del presidente Scopelliti, che promuove solo e soltanto le sue (presunte gesta) e i suoi straordinari miracoli. E corre in aiuto dei suoi amici in difficoltà”.


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!