Test di screening sui prerequisiti scolastici

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lo studio professionale “Paideia” della dott.ssa Giulia Forte ha promosso un significativo progetto rivolto agli alunni dell’ultimo anno delle scuole dell’infanzia. Prontamente accolta dall’amministrazione comunale, l’iniziativa, realizzata gratuitamente, è destinata alla realizzazione di uno screening dei prerequisiti degli apprendimenti per bambini di 5 anni.

La dott.ssa Forte, psicomotricista e musicoterapeuta, e gli assessori Amedeo Gabriele e Anna Cecilia Miele hanno incontrato i dirigenti scolastici al fine di esporre e dettagliare l’idea progettuale.

Questa proposta è orientata in ottica preventiva e osservativa, in quanto il passaggio dalla scuola dell’Infanzia alla Primaria richiede l’acquisizione e il consolidamento di competenze fondamentali per affrontare con successo il percorso scolastico. 

Il termine prerequisiti si riferisce, infatti, ad abilità necessarie per l’apprendimento futuro (lettura, scrittura, calcolo), in particolare abilità linguistiche, comunicative, viso-motorie, mnestiche. 

Lo screening sarà  gestito dalla dott.ssa Forte, dalla psicologa-psicoterapeuta, dott.ssa Maria Lucia Di Leone e dal tecnico di Analisi del Comportamento Fabio Rende. 

Il test di screening, in questa fase, non pretende l’individuazione di disturbi, ma ha come sostanziale obiettivo la rilevazione precoce di indicatori di rischio per i Dsa (disgrafia, dislessia, disortografia e discalculia ); la valutazione del livello di sviluppo dei prerequisiti consente di prevedere le caratteristiche evolutive degli apprendimenti scolastici. 

Il tutto si svolgerà nel contesto classe: per gli alunni verranno effettuate osservazioni qualitative  e attività mirate, mentre per gli insegnanti è prevista la compilazione del questionario Ipda (identificazione precoce difficoltà apprendimento). 

Le attività svolte con i bambini unitamente a quanto emerso dai questionari consentirà ai professionisti di inquadrare i profili di sviluppo e/o le situazioni che necessitano di ulteriore approfondimento.

Il prossimo 22 novembre i professionisti svolgeranno lo screening nei due plessi dell’I. C. Beato F. M. Greco, primo istituto ad aderire, grazie alla disponibilità e sensibilità della Dirigente Giulia Rachele D’Amico.

Amministrazione comunale di Acri


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!