Là Mucone. Campa cavallo che l’erba cresce

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Il Comitato Là Mucone Rinasce, a ridosso di Ferragosto fa il punto sulle promesse disattese dell’Amministrazione comunale. << In un incontro tenutosi a fine giugno, il sindaco Capalbo si era espresso sulla tempistica per ammodernare la viabilità, indicando fine luglio/inizio Agosto. Ora che Agosto sta procedendo spedito,abbiamo saputo che slitterà il tutto almeno di un mese e che quindi i numerosi villeggianti che rientrano in questo periodo dai familiari, vedranno di fronte ad essi dischiudersi il vergognoso spettacolo delle buche. Non solo, il servizio di taglio della vegetazione dal ciglio delle strade, nonostante promesse ed affido ad una ditta esterna, procede molto a rilento. Tant’è che un fantomatico trattore comunale aveva iniziato nei giorni scorsi sulla tratta Acri-Serricella, per poi far perdere le proprie tracce con il lavoro realizzato al 50%. Emergenza nell’emergenza, la strada Croce di Baffi-Ponte Mucone, interessata la settimana scorsa da un grosso incendio, necessita di un intervento di manutenzione in tempi veloci, causa il pericolo di caduta massi. Altro intoppo, mai risolto su questa arteria, la presenza di guard rail metallici fatiscenti o inadeguati( 30 cm di altezza in alcuni punti) e addirittura l’inesistenza  delle protezioni in molti tratti in discesa. A nostro avviso l’incendio, che fortunatamente non ha avuto conseguenze per persone e abitazioni, deve essere il pretesto per mettere in atto un piano di sicurezza risolutivo del problema. Ricordiamo che l’anno scorso, solo il caso – o per chi è credente l’aiuto di qualche Santo – ha permesso ad una mamma e ad i suoi figli di uscire indenni  da un incidente automobilistico avvenuto proprio sulla strada che porta alla valle del Crati. Il punto nel quale la conducente aveva perso il controllo finendo con l’auto in una scarpata, è privo di guard rail. Purtroppo,nonostante le diplomatiche promesse, Là Mucone resta l’ultima ruota di un carro il cui conducente è barcollante e con i “cavalli che campano e l’erba che cresce”.

Luigi Chimento


Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

error: Content is protected !!