CALCIO: Eccellenza, Acri-Castrovillari 2-0

Condividi:

ACRI – CASTROVILLARI 2 – 0

Fc Calcio Acri : Marchese 6,5 , Mancino 6,5, Luzzi 7, Levato 6,5, Fiore 6,5, Carbonaro 7, Maio 7 (30’ st Sesti sv), Amendola 7 (20’ st G. Ferraro 6), Longo 7, Riolo 7 (15’ st Calomino 6), Manfredi 6,5. In panchina: Di iuri, Spataro, V. Ferraro, Sposato. Allenatore: Colle 7

Castrovillari: Volpe 6, Storino 5,5 (34’ pt Raiala 6), Tropea 5,5 (8’ st Lombardo 6), De Masi 4, Scarlato 4, Damasio 5, Corigliano 6 (35’ st Opoko sv), Cavatorti 6, Rizzo5, Vanacore 6, La Canna 5. In panchina: Falcone, De Rose, Stillitano, Donato. Allenatore: Nocera 5,5.
Marcatori: 32’ pt Longo (rigore), 41’ pt Maio
Arbitro: Morabito di Taurianova 6 (assistenti: Polifrone e Scappatura di Taurianova)
Note: Spettatori 800 circa (sparuta rappresentanza ospite). Ammoniti: Fiore e Riolo (A); Calomino, Scarlato e Vanacore (C). Espulsi al 10’ st Scarlato e De Masi. Angoli: 2-5. Recuperi 1’ pt, 4’ st.

di Marcello Gencarelli

Acri – Basta un tempo alla formazione di mister Colle per aggiudicarsi il derby col Castrovillari. La squadra di casa disputa una buona prima frazione ai danni di un Castrovillari poco incisivo. Nella ripresa, a complicare la vita ai rossoneri del pollino, già sotto di due reti, sono Scarlato e De Masi. Entrambi per un fallo su Manfredi, finiscono negli spogliatoi. In doppio svantaggio e con due uomini in meno, la gara è praticamente chiusa. Il Castrovillari tenta di reagire senza riuscirci, l’Acri amministra il vantaggio guadagnando tre punti che gli consentono di conquistare il terzo posto in classifica.
Per il resto c’era attesa ieri al “P. Castrovillari” per un derby da sempre sentito. Ex di turno, mister Colle, tra i locali, il buon Cavatorti, La Canna e Vanacore, oltre all’infortunato De Luca, tra gli ospiti.
L’incontro prende il via e già al 1’ su assist di Maio, Longo si rende minaccioso. Al 6’ La Canna su calcio piazzato spara sulla barriera; due minuti dopo Mancino serve Longo che si gira e conclude alto. Al 17’ ci prova Maio, un minuto dopo è Riolo a spedire la palla fuori. Al 29’ su punizione di Fiore, Amendola insacca ma il direttore di gara su segnalazione dell’assistente annulla per fuorigioco. Passano tre minuti e su cross in area di Maio, Damasio intercetta la sfera col braccio. E’ rigore, dagli undici metri va Longo ed insacca. Al 41’ splendida azione di Longo che entra in area e va alla conclusione, Volpe respinge e Maio dalla corta distanza ribatte in rete.
Nella ripresa sono pochi gli spunti degni di nota. Accade tutto al 10’ quando Scarlato commette un brutto fallo su Manfredi e viene espulso. L’incontro si accende, De Masi solleva da terra malamente lo stesso Manfredi e raccoglie anch’egli il cartellino rosso. Con due uomini in meno e sotto di due gol al Castrovillari rimane ben poco da fare. Unica conclusione ospite al 39’ su punizione di Vanacore alla quale si oppone Marchese.

 

foto COSMO SPINA


Condividi:

Lascia un commento

error: Content is protected !!